giovedì 4 febbraio 2016

TORTA DI AVANZI DELLA CENTRIFUGA



Cucina: Vegetale 101% Anni fa un mio amico rimase sconcertato che tutti gli scarti della centrifuga in casa mia finissero nella spazzatura e mi insegno’ questa interessante ricetta per utilizzare la fibra scartata dopo aver centrifugato frutta e verdura. Consiste in una classica “fruit pie” dove al posto della frutta fresca viene utilizzata una parte di frutta e una parte di fibra scartata dalla centrifuga. Per avere sufficiente fibra scartata si puo’ congelare lo scarto della centrifuga in un sacchetto da freezer e preparare la torta quando se ne ha abbastanza. A seconda di quello che si centrifuga bisognerebbe avere un po’ di occhio per scegliere la frutta fresca da accompagnare, per esempio se gli scarti della centrifuga sono scuri perche’ centrifugate spinaci o barbabietole insieme a mela e limone. scegliete una frutta fresca scura com prugne o mirtilli.

INGREDIENTI:

·         200 gr di farina (anche integrale)
·         70 gr di farina di mandorle
·         1 pizzico di sale
·         6 cucchiai di zucchero + per spolverare la torta
·         120 gr di olio di cocco rappreso (se e’ estate e l’olio si e’ liquefatto mettetelo in frigo per qualche ora).
·         3 – 6 cucchiai di acqua fredda.
·         1 bicchiere di polpa di scarto della centifuga
·         400 gr di frutta lavata, mondata e privata dei noccioli
·         ¼ di limone

PREPARAZIONE:

·         In una terrina mescolare la farina, la farina di mandorle, il sale e 3 cucchiai di zucchero, aggiungere l’olio di cocco rappreso, lavorare con le mani fino ad ottenere delle grosse bricciole, aggiungere acqua fredda un cucchiaio alla volta e  continuare a lavorare fino ad ottenere un impasto compatto e ben amalgamato; la quantita’ di acqua varia leggermente a seconda del tipo di farina. Una volta ottenuto l’impasto incartare in un pezzo di carta da forno e lasciar riposare in frigorifereo per almeno mezz’ora.
·         Nel frattempo lavare e mondare la frutta fresca, scartare eventuali noccioli e tagliare la frutta a fettine o pezzetti. Mescolare la frutta fresca con la polpa di scarto della centrifuga (se surgelata fatela scongelare trasferendola in frigorifero il giorno precedente), spremere il succo di ¼ di limone e unire 3 cucchiai di zucchero.
·         Stendere meta’ della pasta per la crosta con un mattarello e foderare uno stampo da torta leggermente unto con olio di cocco o protetto con carta da forno.
·         Spianare col mattarello il restante impasto per la crosta e tagliare dei nastri, versare la frutta nella teglia e con i nastri di pasta formare una griglia sopra la frutta, sigillare bene la pasta ai bordi.
·         Spolverare di zucchero, mettere in forno caldo a 170 gradi e cuocere  fino a che la crosta sopra la frutta risulta ben cotta e la frutta ha consumato il liquido prodotto durante la cottura. Lasciare raffreddare prima di servire.

Photograph courtesy of Andrew Malone, published with permission: https://creativecommons.org/licenses/by/2.0/

Nessun commento:

Posta un commento