venerdì 29 gennaio 2016

GAZPACHO



Cucina: Spagna

INGREDIENTI: (per 4 Persone)

·         1 kg circa di pomodori maturi
·         1 spicchio di aglio
·         ½ cipolla bianca
·         1 peperone dolce
·         1 cetriolo
·         1 pizzico di di cumino in polvere
·         3 cucchiai di aceto di vino rosso
·         Sale marino integarle
·         1 pezzetto di peperoncino (opzionale)
·         3 - 4 cucchiai di olio extra vergine di oliva
·         2-3 foglie di basilico + per decorare (opzionale)
·         1 fetta di pane raffermo senza crosta

PREPARAZIONE:

·         Lavare i pomodori tagliare a pezzi e rimuovere la parte verde vicina al gambo, pelare l’aglio e la cipolla e tritare grossolanamente.
·         Lavare il peperone e scartare semi, parte bianca fibrosa e gambo, tagliare a pezzetti, pelare e tagliare a pezzetti il cetriolo.
·         Con un coltello affilato tagliare un pezzetto di peperoncino, rimuvere semi e parte bianca filosa e tritare.
·         Rompere il pane a pezzetti e mettere in un frullatore capiente insieme a tutti gli altri ingredienti.
·         Frullare ad alta velocita fino a che ogni minimo pezzo di verdura o seme di pomodoro e’ scomparso e il prodotto finale e’ perfettamente amalgamato e vellutato.
·         Mettere in frigorifero e servire freddo, si puo’ decorare con foglie di basilico e qualche goccia di olio. Peperoncino e basilico sono ingredienti opzionali, se il piccante non piace omettere il peperoncino.

Photograph courtesy of Cyclonebill, published with permission: https://creativecommons.org/licenses/by-sa/2.0/

giovedì 28 gennaio 2016

TZAZIKI



Cucina: Grecia

La ricetta tradizionale Greca e’ riproposta qui sotto sia in versione vegana – crudista sia nella versione vegetariana originale, per chi puo’ consumare latte.

INGREDIENTI:

Per la versione vegana:
·         1 cetriolo normale o meta’ se si  utilizza il tipo cosidetto Inglese
·         1 tazza e ½ di anacardi
·         Il succo di ½ limone
·         1 spicchio di aglio
·         ½ cucchiaino di menta essiccata o un cucchiaino di menta fresca tritata
·         1 cucchiaio scarso di olio extra vergine di oliva
·         Sale marino
·         Pepe nero macinato fresco
·         Acqua q.b.

PREPARAZIONE:

·         Mettere a bagno gli anacardi per almeno 2 – 3 ore, sciacquare e scolare.
·         Grattuggiare il cetriolo usando i fori piu’ grandi della grattuggia, mettere in uno scolapasta sul lavandino con un pizzico di sale e strizzare l’acqua in eccesso.
·         Mettere in un frullatore gli anacardi, il limone, l’aglio, un poco di acqua e un poco di sale e frullare fino ad ottenere una crema omogenea della consistenza di uno yogurt Greco o di un formaggio molle spalmabile, cominciare con poca acqua, 3 – 4 cucchiai o meno e aggiungere poco per volta fino ad ottenere la consistenza desiderata.
·         Mescolare il certriolo con la crema di anacardi, l’olio di oliva e la menta, pepare e corregere di sale se necessario.
·         Servire come antipasto con pane arabo o crostini di pane caldi.


Per la versione vegetariana:
·         1 cetriolo normale o meta’ se si  utilizza il tipo cosidetto Inglese
·         250 gr circa di yogurt Greco o se siete fortunati e avete accesso ad un negozio di specialita’ Turche potete utilizzare la labaneh (tipo Pinar o altra marca)
·         Il succo di ½ limone
·         1 spicchio di aglio
·         1 cucchiaio scarso di olio di oliva extra vergine
·         ½ cucchiaino di menta essiccata o un cucchiaino di menta fresca tritata
·         Sale marino
·         Pepe nero macinato fresco

PREPARAZIONE:

·         Grattuggiare il cetriolo usando i fori piu’ grandi della grattuggia, mettere in uno scolapasta sul lavandino con un pizzico di sale e strizzare l’acqua in eccesso.
·         Schiacciate l’aglio fino a ridurlo in puree e mescolare allo yogurt insieme alla menta, all’olio e al succo di limone.
·         Mescolare il cetriolo alla crema di yogurt, pepare e correggere di sale se necessario.
·         Servire come antipasto con pane arabo o crostini di pane caldi.

COUS COUS CON LE VERDURE



Cucina: Tunisia

INGREDIENTI: (per 4 Persone)

·         250 gr di cous cous a cottura rapida (anche integrale)
·         1 melanzana
·         1 zucchino
·         1 manciata di fagiolini o manget tout
·         1 cipolla piccola o scalogno
·         1 spicchio di aglio
·         1 tazza di ceci bolliti (o 1 lattina di ceci scolati)
·         1 peperone
·         1 carota
·         2 -3 pomodori maturi
·         1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
·         1 mazzetto di prezzemolo
·         4-5 cucchiai di olio extra vergine di oliva
·         Sale marino integrale
·         Il succo di ½ limone
·         ½ cucchiaino di spezie per cous cous (o ½ cucchaiano della miscela 4 epices douce)
·         1 punta di cucchiaino di harissa (o altra salsa al peperoncino)
·         Qualche mandorla (opzionale)

PREPARAZIONE:

·         Lavare, mondare e tagliare le verdure a pezzetti, tritare finemente la cipolla e l’aglio, frullare i pomodori, inclusi acqua e semi, tritare il prezzemolo e mettere da parte.
·         In una pentola a fondo spesso scaldare 3 cucchiai di olio e soffriggere aglio e cipolla fino a che la cipolla non diventa leggermente trasparente, aggiungere le spezie, la harissa (o peperoncino) e il concentrato di pomodoro, continuare a soffriggere per circa 1 minuto o fino a che il concentrato si e’ sciolto e si puo’ distintamente sentire l’odore delle spezie.
·         Aggiungere le verdure tagliate a pezzetti e i ceci scolati, mescolare per un paio di minuti per insaporarire la vedura, dopodiche’ aggiungere il pomodoro frullato e il sale, abbassare il fuoco, coprire e lasciare cuocere aggiungendo poca acqua se necessario.
·         Tostare le mandorle (se utilizzate) in una padella anti aderente senza olio, tritare grossolanamente e mettere da parte.
·         Quando le verdure sono cotte, preparare il cous cous seguendo le istruzioni  sulla scatola, il cous cous ha diversi formati e i grani possono essere piu’ o meno piccolo, inoltre ogni marchio puo’ necessitare di quantita’ di acqua diverse e tempi diversi di preparazione quindi per una buona riuscita seguire attentamente le istruzioni.
·         Quando il cous cous e’ pronto condire con olio, limone e sale, sgranare con la forchetta e trasferire su un piatto da portata.
·         Aggiungere le verdure sopra il cous cous e decorare con prezzemolo tritato e mandorle e servire immediatamente.
·         Si possono utilizzare verdure e legumi diversi a seconda della stagione, altre verdure adatte sono cavolfiori, broccoli, okra, sedano, piselli e patate.

Photograph courtesy of Yvette Tan, published with permission: https://creativecommons.org/licenses/by/2.0/

mercoledì 27 gennaio 2016

PANE SENZA GLUTINE



Una delle cose piu’ difficili da cucinare senza glutine e’ il pane, l’assenza del glutine nelle farine utilizzate rende difficle ottenere un prodotto morbido e consistente simile al pane di frumento e per ovviare a questo problema sono aggiunti additivi di vario tipo come addensanti e/o gelatificanti che rendono possible la lievitazione e l’ottenimento di un prodotto soffice e dalle caratteristiche simili al pane normale.
La ricetta presentata qui sotto e’ per pane da sandwich (quello che si affetta) ed e’ stata ideata dalla Chef Americana Megan Ancheta e presentata sul sito Allergy Free Alaska (http://www.allergyfreealaska.com/)
Cliccando il link sottostante potete consultare la ricetta originale in Inglese e trovare altre ricette senza allergeni.
La ricetta fa uso di un addensante naturale, la gomma di xanthan: indicata come E415 e’ ottenuta mediante il processo di fermentazione di glucosio o saccarosio da parte di ceppi naturale del batterio Xanthomonas campestris e si trova in commercio nei negozi di dietetica o negozi che tengono un vasto assortimento di prodotti per celiaci.
La maggior parte delle miscele per pane senza glutine in commercio contiene questo additivo.
L’altro additivo utilizzato, anch’esso interamente naturale, sono i semi di lino che a contatto con l’acqua emettono una sostanza gelatificante.

INGREDIENTI:

·         1 tazza di farina di sorgo
·         1 tazza di amido di tapioca
·         ½ tazza di farina di miglio
·         ½ tazza di farina di riso integrale
·         2 cucchiai di semi di lino tritati
·         1 cucchiaio di lievito istantaneo in polvere
·         2 cucchiaini e ¼ di lievito di birra istantaneo
·         2 cucchiaini e ¼ di gomma di xanthan
·         2 cucchiaini di zucchero di canna
·         1 cicchiaino e ¼ di sale marino
·         1 cucchiaio di sciroppo di riso o di acero (o miele per i non vegani)
·         ¼ di tazza di olio di oliva
·         350 ml di acqua minerale gassata a temperature ambiente

PREPARAZIONE:

·         Riscaldate il forno a 160 gradi ventilato e federate una forma per pane (circa 20 cm x 8).
·         In una terrina mescolate tutti gli ingredienti secchi tranne il sale: farina di sorgo, di miglio e di riso, amido di tapioca, semi di lino, lievito istantaneao, lievito di birra, zucchero e gomma di xanthan.
·         Aggiungere l’olio, il sale e lo sciroppo di riso e mescolare, sempre mescolando aggiungere poco  alla volta l’acqua minerale gassata e continuare a mescolare fino a che l’impasto non ha piu’ grumi. Per velocizzare l’impasto si puo’ mescolare con l’aiuto dell’apposita macchina per impasti o in un frullatore abbastanza capienete a velocita’ bassa.
·         Trasferire l’impasto (che dovrebbe risultare abbastanza liquido) nello stampo, livellare la superficie con una spatola e infornare.
·         Cuocere per circa 1 ora o poco meno fino a che la crosta risulta ben dorata. (la temperatura della parte interna del pane misurata con il termometro a sonda dovrebbe risultare intorno ai 95-100 gradi).
·         Rimuovere dal forno e aspettare che si raffreddi completamente prima di tagliare il pane. Per via della presenza della gomma di xanthan la cottura continua anche una volta che il pane e’ stato rimosso dal forno ed e’ necessario che il pane sia completamente freddo perche’ assuma la consistenza del pane normale.

Photograph courtesy of Oohns via dietplan101.com, published with permission after editing: https://creativecommons.org/licenses/by/2.0/

MOUSSE DI BANANA



Cucina: USA

INGREDIENTI: (per 2 Persone)

·         2 banane mature
·         4 cucchiaini di cacao
·         4 datteri denocciolati non trattati
·         2 cucchiaini di burro di noccioline (opzionale - ricetta su questo sito)
·         1 cucchaiaio di brandy o rum (opzionale)

PREPARAZIONE:

·         Mettere tutti gli ingredienti in un frullatore e frullare fino ad ottenere una crema morbida e omogenea.
·         E’ un ottimo dessert a crudo che mantiene tutte le vitamine della frutta, servire decorato con noci tritate o frutti di bosco, senza alcol e’ un ottimo dessert per bambini e sostituisce i budini industriali.
·         Si puo’ utilizzare come crema per farcire le torte e le crepes 

martedì 26 gennaio 2016

MUFFINS VEGANI AL CIOCCOLATO



Cucina: USA

INGREDIENTI:

·         2 cucchiai di semi di lino
·         5 cucchiai di acqua
·         1 bicchiere piccolo di mele cotte zuccherate ridotte in puree, o altra verdura o frutta ridotta a puree a scelta (banane crude, pere, zucca)
·         ¼ di bicchiere di sciroppo di agave o di acero
·         1/3 di bicchiere di zucchero integrale tipo muscovado
·         1 pizzico di sale
·         1 cucchaiaino e 1/2 di bicarbonato di sodio
·         ¼ di bicchiere di olio di cocco liquefatto
·         ¼ di bicchiere di latte vegetale non zuccherato e non aromatizzato
·         ½ bicchiere di cacao
·         1 spicchio di limone
·         1 bicchiere e 1/2 di farina integrale
·         1/3 di bicchiere di cioccolata fondente senza latte tritata o gocce di cioccolato fondente + alcune per decorazione.

PREPARAZIONE:

·         Foderare gli stampini per muffin con carta da forno o ungere con un poco di olio di cocco.
·         Riscaldare il forno a 150 gradi ventilato.
·         Tritare finemente i semi di lino e aggiungerli a 5 cucchiai di acqua, lasciare riposare alcuni minuti fino a che l’acqua e’ diventata leggermente gelatinosa.
·         Mescolare tutti gli ingredienti secchi in una terrina: farina, sale, zucchero, bicarbonato, cacao e cioccolato.
·         Mescolare in un’altra terrina tutti gli ingredienti liquidi, semi di lino con la loro gelatina, sciroppo di agave, mele cotte, olio di cocco, latte vegetale e il succo dello spicchio di limone.
·         Unire gli ingredienti liquidi a quelli secchi e mescolare amalgamando tutti gli ingredienti, si dovrebbe ottenere un impasto abbstanza denso.
·         Dividere l’impasto in parti uguali negli appositi stampini e spargere un poco cioccolata tritata o qualche goccia di cioccolato su ogni muffin.
·         Infornare e cuocere fino a che uno stuzzicadente inserito nel centro ed estratto si presenta pulito e i muffins appaiono cotti in superficie.
·         Lasciar raffreddare per alcuni minuti dopodiche’ rimuovere dalle formine e appoggiare su un graticcio a raffreddare e asciugare.

VELLUTATA DI POMODORO



Cucina: Italia

INGREDIENTI: (per 3-4 Persone)

·         8 pomodori medi maturi
·         1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
·         1 carota
·         1 gambo di sedano
·         1 cipolla piccola
·         1 cucchiaino di zucchero (opzionale)
·         1 spicchio di aglio
·         2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
·         1 cucchiaio di dado vegano (ricette su questo sito)
·         Sale marino integrale
·         2 rametti di basilico
·         Pepe nero macinato fresco (opzionale)

PREPARAZIONE:

·         Lavare, mondare e tagliare a pezzi i pomodori, tritare finemente aglio e cipolla, lavare il basilico, scartare i rami e lasciar asciugare le foglie, lavare e tagliare a pezzetti carota e sedano.
·         Frullare il pomodoro (semi e acqua inclusi).
·         In una pentola a fondo spesso scaldare 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva e soffriggere cipolla e aglio, quando la cipolla diventa leggermente trasparente aggiungere carota e sedano e soffriggere ancora per un minuto.
·         Aggiungere il  concentrato di pomodoro e far sciogliere, aggiungere il pomodoro frullato, lo zucchero (se utilizzato) e il dado.
·         Aggiungere poca acqua.
·         Cuocere a fuoco basso fino a che la carota risulta cotta e il pomodoro si e’ un poco addensato.
·         Lo zucchero e’ utilzzato unicamente per bilanciare l’acidita’ del pomodoro e puo’ essere omesso a seconda dei gusti.
·         Quando la minestra e’ cotta correggere di sale se necessario, buttare le foglie di basilico fresche nella minestra tenendone da parte qualcuna per decorare.
·         Frullare utilizzando un frullatore ad immersione in modo che carota, sedano e basilico si amalgamino al pomodoro.
·         Spolverare con un poco di pepe nero e decorare con qualche foglia di basilico fresco e servire con crostini di pane rustico.

Photograph courtesy of Michael Stern, published with permission: https://creativecommons.org/licenses/by-sa/2.0/

MINESTRA DI BROCCOLI THAI CURRY



Cucina: Thailandia

INGREDIENTI: (per 4 Persone)

·         2 cucchiai di olio vegetale (sesamo, cocco oppure oliva)
·         1 cipolla tritata
·         1 spiccho di aglio
·         1 cucchiaio di pasta di curry verde (o piu’ a seconda dei gusti)
·         3 cucchiai di crema di cocco + per decorare
·         350 gr di broccoli escluse le parti piu’ dure dei gambi
·         Brodo vegetale
·         1 mazzetto di coriandolo o prezzemolo tritato
·         Sale marino integrale

PREPARAZIONE:

·         Tritare la cipolla e l’aglio, mondare i broccoli scartando le parti piu’ coriacee e filose dei gambi.
·         In una pendola dal fondo spesso scaldare 2 cucchiai di olio vegetale e soffriggere la cipolla e l’aglio per un paio di minuti fino a che la cipolla diventa leggermente trasparente, aggiungere la pasta di curry verde e mescolare  per qualche secondo fino a che si e’ completamente sciolta.
·         Aggiungere la crema di cocco e mescolare per farla sciogliere, quindi aggiungere i broccoli e mescolare per farli insaporire.
·         Coprire con brodo vegetale e lasciare cuocere a fuoco basso per una decina di minuti o fino a che i broccoli sono teneri.
·         Aggiustare di sale se necessario, se si desidera una vellutata si puo’ frullare con un frullatore ad immersione, oppure lasciare i broccoli interi: la vellutata si puo’ servire decorata con coriandolo o prezzemolo tritato e qualche goccia di crema di cocco, con i broccoli interi omettere la decorazione.

Photograph courtesy of Jules, published with permission: https://creativecommons.org/licenses/by/2.0/