lunedì 27 marzo 2017

SNACK DI CECI ARROSTO



Cucina: USA

INGREDIENTI:

  • 1 lattina di ceci scolata o 1 tazza di ceci bolliti
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • Sale marino integrale
  • Paprika (dolce o piccante a seconda dei gusti)
  • ½ cucchiaino di semi di cumino
  • Pepe nero macinato fresco (opzionale)

PREPARAZIONE:

  • In una terrina mescolate i ceci con sale, olio e spezie, se si preferisce un gusto piccante si può usare la paprika forte o addirittura il peperoncino in polvere, altrimenti la paprika dolce e un poco di pepe nero.
  • Adagiate i ceci su una teglia coperta di carta da forno e infornate a 160 gradi per almeno 20 minuti - mezz’ora o fino a che i ceci sono ben coloriti e croccanti.
  • Rimuovete dal forno e lasciate raffreddare. Si possono servire da soli come snack, per accompagnare un aperitivo o sono ottimi con l’insalata.

Photograph courtesy of Dana Moos, published with permission after cropping: https://creativecommons.org/licenses/by/2.0/

venerdì 24 marzo 2017

MINESTRA CON PISELLI PATATE E MENTA




Un classico di Primavera nel Nord Europa è da sempre la minestra con i piselli freschi, le patate novelle e un tocco di menta, ormai diventata una ricetta per ogni giorno dell’anno grazie ai piselli surgelati e alle erbe aromatiche fresche sempre disponibili!
Cucina: Gran Bretagna
INGREDIENTI (per 3 - 4 Persone)
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
  • ½ cipolla o una cipolla molto piccola
  • 400 gr circa di patate tagliate a cubetti
  • 180 gr circa di piselli freschi o surgelati
  • 2 o 3 rametti di menta fresca (solo le foglie)
  • ½ litro circa di brodo vegetale oppure ½ litro di acqua e 1 cucchiaino circa di dado vegetale in polvere
PREPARAZIONE:
  • Lavare, pelare le patate e tagliarle a cubetti, tritare finemente una piccola cipolla e lavare le foglie di menta. Se utilizzate i piselli freschi rimuovete il baccello e lavateli.
  • In una pentola alta a fondo spesso scaldate l’olio e soffriggete la cipolla per un paio di minuti, quando la cipolla comincia diventare traslucida aggiungete le patate e il brodo (o acqua e dado vegetale) e portate ad ebollizione.
  • Quando la minestra bolle abbassate il fuoco e coprite. Lasciate bollire circa 10 – 15 minuti o finché le patate sono tenere, aggiungete i piselli e cuocete altri 5 minuti o finché anche i piselli sono teneri.
  • Togliete dal fuoco, gettate le foglie di menta nella pentola e frullate con un frullatore ad immersione,
  • Servite calda con crostini  
Photograph courtesy of Meal Makeover Moms, published with permission: https://creativecommons.org/licenses/by-nd/2.0/

giovedì 23 marzo 2017

LIMONATA FRESCA



Se siete cresciuti quando la coca cola era ancora una rarità e non c’erano i succhi di frutta nel cartone, probabilmente a tavola per merenda in estate c’era la limonata fatta in casa con i limoni dell’albero in cortile. E’ un’abitudine che vale la pena riproporre non solo perché più buona e sana delle bevande industriali ma anche perché i limoni hanno molteplici effetti positivi sulla nostra salute: sono rimineralizzanti, rinfrescanti, antisettici, apportano vitamine, sali minerali, oli essenziali e preziosi enzimi.

Cucina: internazionale
INGEDIENTI:

  • 3 limoni con la buccia non trattata
  • 140 gr (o meno a seconda dei gusti) di zucchero
  • 1 litro di acqua filtrata o minerale naturale
  • Ghiaccio
  • Qualche fogliolina di menta (opzionale per guarnire)

PREPARAZIONE:

  • lavate e tagliate i limoni in grossi pezzi, mantenendo anche la buccia il gusto verrà più pungente ma rimarrà parte degli oli essenziali e delle vitamine presenti nella buccia, per un sapore meno pronunciato la buccia si può scartare.
  • Mettete in un frullatore limoni, zucchero e acqua e frullate fino a che il limone è sminuzzato finemente.
  • Passate il liquido in un colino e rimuovete le scorie solide, versate in una caraffa o in vasi da conserva, e conservate in frigo. Servite con un poco di ghiaccio e qualche fogliolina di menta.

Photograph courtesy of Rob Bertholf, published with permission: https://creativecommons.org/licenses/by/2.0/

mercoledì 22 marzo 2017

FATTOUSH




Fattoush è un’insalata di verdure semplice molto popolare in Medio Oriente arricchita con pane tostato, nelle famiglie è un modo per utilizzare il pane raffermo e rendere più attraente questo contorno che per la sua semplicità si adatta a tutti piatti. Se il classico pane arabo a tasca non è disponibile il pane Sardo Carasau, è ottimo per questa ricetta.
Cucina : Medio Oriente

INGREDIENTI: (Per 3 – 4 Persone)

  • 2 pomodori grandi maturi
  • 1 cetriolo medio
  • 1 testa di insalata tipo romana piccola
  • 1 peperone
  • 1 cipolla rossa piccola (o 1 cipollotto)
  • Qualche foglia di menta tritata grossolanamente
  • 1 mazzetto di prezzemolo piccolo (solo le foglie) tritato grossolanamente
  • 2 pani a tasca tipo Arabo o 2 fogli di pane carasau
  • Succo di limone
  • Olio extra vergine di oliva
  • Sale marino integrale

PREPARAZIONE:

  • Lavare e mondare le verdure, privare i pomodori di acqua e semi e rimuovere i semi e le parti interne bianche del peperone. Tagliare tutte le verdure a pezzetti e tagliare grossolanamente l’insalata.
  • Tritare grossolanamente la menta e il prezzemolo e tagliare la cipolla a rondelle sottili.
  • Se si utilizza il pane Arabo tostare bene e tagliare a quadretti, il pane carasau va spezzettato grossolanamente, non occorre tostatura. Se nessuno dei due tipi di pane è disponibile tostare un paio di fette di pane casareccio anche raffermo.
  • Emulsionare olio e limone in quantità sufficienti per condire tutte le verdure.
  • In un contenitore per insalate mescolare tutte le verdure, il prezzemolo e menta tritati e condire con l’emulsione di olio  e limone, aggiungere sale  e se si desidera un poco di pepe fresco, servire come contorno. In Medio Oriente, soprattutto in Turchia, aggiungono anche il sumac, una spezia non molto comune in Italia, ma coltivata e disponibile in Sicilia e nei negozi di generi alimentari Medio Orientali.


Photograph courtesy of Beck, published with permission: https://creativecommons.org/licenses/by/2.0/

martedì 21 marzo 2017

DESSERT DI RISO E LATTE



Un dessert facilissimo e molto amato dai bambini che esiste virtualmente in tutte le tradizioni culinarie del mondo, per chi è allergico al latte o segue un regime vegano è ottimo anche con il latte vegetale.

Cucina: Internazionale 

INGREDIENTI:

  • 1 bicchiere e ½ di riso (la migliore qualità per questo uso è il riso per sushi)
  • 1/3 di bicchiere di zucchero (o più a seconda dei gusti)
  • 1 stecca di vaniglia
  • 7 bicchieri di latte di mandorla (va bene sia quello al naturale che quello aromatizzato, tuttavia riducete lo zucchero se utilizzate latte già dolcificato)
  • 1 pizzico di sale

PREPARAZIONE:

  • Lavate il riso con acqua e mettetelo in una pentola con lo zucchero il sale e 1 bicchiere di latte di mandorla.
  • Con un coltellino appuntito tagliate e aprite la stecca di vaniglia sulla lunghezza e raschiate la polpa all’interno. Aggiungete sia la polpa che la scorza della vaniglia alla pentola e mettete su fuoco molto basso mescolando di tanto intanto fino a che il latte si è assorbito, questo dovrebbe richiedere circa 5 minuti.
  • Gradualmente aggiungete al riso 5 tazze di latte un poco alla volta, mescolando e facendolo assorbire. Quando il riso è ben cotto dopo circa 20, 25 minuti dovrebbe aver formato una crema densa.
  • Togliete dal fuoco e aggiungete un ultimo bicchiere di latte di mandorla, mescolate e rimuovete la scorza della vaniglia. Se necessario aggiustate di zucchero e quando si è un poco raffreddato mettete in scodelle da gelato o bicchieri e lasciate riposare in frigorifero per qualche ora.
  • Il dessert di riso si può decorare con frutta, con cannella, cacao, mandorle, nocciole o pistacchi tritati, con composta di frutta, scaglie di cioccolato, a seconda dei gusti.
  • Servire freddo e consumare entro 2 giorni.

Photograph coutresy of Tavallai, published with permission: https://creativecommons.org/licenses/by-nd/2.0/

lunedì 20 marzo 2017

PASTA CON CREMA DI ZUCCHINE


 
Cucina: Italia

INGREDIENTI: (per 2 Persone)

·         2 zucchine medio piccole lavate e mondate
·         1 cucchiaio abbondante di tahini
·         ½ cucchiaio di olio extra vergine di oliva
·         Il succo di mezzo limone
·         5 - 6 foglie di basilico fresco
·         Sale marino integrale
·         Pepe nero macinato fresco
·         160 gr circa di pasta corta, anche integrale

PREPARAZIONE:

·         Cuocere la pasta in abbondante acqua salata seguendo le istruzioni sul pacchetto.
·         Tagliare le zucchine a pezzetti piccoli
·         Scaldare in una padella anti aderente l’olio e cuocere le zucchini per 5 minuti al massimo.
·         Salare e pepare le zucchine
·         Mettere le zucchine in un frullatore insieme al basilico, il tahini e il succo di limone e frullare fino ad ottenere una crema omogenea
·         Aggiustare di sale e pepe se necessario.
·         Scolare la pasta e condirla con la crema di zucchine, se la crema dovesse risultare troppo spessa aggiungere un cucchiaio o due di acqua di cottura della pasta.
·        Se si desidera una versione crudista le zucchine si possono lasciare a marinare nell’olio e succo di limone per circa un' ora e poi si possono frullare da crude e utilizzare su spaghetti di verdure crude.

 
Photograph courtesy of Jeremy Keith, published with permission: https://creativecommons.org/licenses/by/2.0/

domenica 19 marzo 2017

CREPES DOLCI VEGETALI



Cucina: Francia

INGREDIENTI:

  • 1 bicchiere e ½ di farina integrale
  • 3 cucchiai di zucchero di canna demerara o muscovado
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • ½ cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 1 cucchiaio di semi di lino tritati o di farina di semi di lino in 3 cucchiai di acqua
  • 1 cucchiano di succo di limone
  • 1 bicchiere e ½ di latte vegetale (soia o mandorla)
  • 1 cucchiaino di olio extra vergine di oliva
  • 1 cucchaino di estratto di vaniglia o la polpa di una stecca di vaniglia

PREPARAZIONE:

  • Unire il succo di limone al latte vegetale e attendere che il latte si acidifichi per qualche minuto. Unire 3 cucchiai di acqua alla farina di lino o ai semi di lino tritati molto finemente e lasciare riposare fino a che l’acqua si gelatifica.
  • Nel frattempo unire la farina allo lievito, il bicarbonato e lo zucchero.
  • Quando il latte si è acidificato unire l’olio, i semi di lino con la loro acqua e la vaniglia e mescolare agli ingredienti solidi, se la pastella risulta un poco spessa aggiungere un poco di latte vegetale fino ad ottenere una giusta consistenza.
  • Se si desidera l’olio si può omettere.
  • Scaldare una padella antiaderente e spennellare con un poco di olio di oliva, versare circa 3 cucchiai di pastella nella padella e fare in modo che si sparga uniformemente. Quando si producono bolle in superficie significa che la parte a contatto con la padella è cotta.
  • Con l’aiuto di una spatola girare la crepe e cuocere brevemente dall’altra parte.
  • Farcire a piacere con frutta fresca, cioccolata spalmabile, marmellata o semplicemente zucchero e succo di limone.
  • Servire calde come dessert o a colazione.

Photograph courtesy of France Bon Appetit, publishe with permission: https://creativecommons.org/licenses/by-nd/2.0/

venerdì 17 marzo 2017

RISO PILAF PROFUMATO ALL’ ARANCIA


 
Cucina: Medio Oriente
INGREDIENTI: (per 4 persone) 
·         2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
·         1/2 cipolla tritata finemente
·         1 tazza di riso integrale a chicco lungo (rosso selvatico o basmati)
·         1 tazza e 1/2 di brodo vegetale
·         ½ tazza di succo di arancia fresco
·         2 cucchaiai di uvetta sultanina
·         2 cucchiai di pinoli tostati
·         La buccia grattuggiata di un'arancia non trattata
·         1 manciata di prezzemolo tritato finemente
·         Sale marino integrale
·         Pepe nero macinato fresco

PREPARAZIONE:  
·         In una pentola a fondo spesso scaldare l’olio e aggiungere la cipolla, soffriggere finche’ la cipolla non diventa leggermente trasparente
·         Aggiungere il riso e la buccia grattuggiata dell’arancia, mescolare affinche’ il riso assorba l’olio e gli aromi.
·         Aggiungere il brodo e il succo d’arancia e cuocere a fuoco lento e coperto finche’ il riso non e’ tenero; attenersi alle istruzioni sul pacchetto poiche’ il tempo di cottura dipenede dal tipo di riso utilizzato. Controllare di tanto in tanto, se il liquido dovesse essere insufficiente aggiungere ancora brodo.
·         Mentre il riso cuoce, tostare i pinoli in una padella antiaderente e lavare l’uva sultanina,    quando il riso e’ cotto mescolare con i pinoli, l’uva sultanina e il prezzemolo, aggiustare di sale e pepe se necessario e servire.

 

 
Photograph courtesy of Roger H Goun, published with permission: https://creativecommons.org/licenses/by/2.0/

giovedì 16 marzo 2017

INSALATA DI CAROTE E ANANAS



Cucina: Sud Africa

INGREDIENTI:

·         1 carota per persona
·         1 fetta di ananas (possibilemente fresco) per persona
·         Succo di limone
·         Olio extra vergine di oliva
·         Sale marino integrale
·         Qualche foglia di rucola, cerfoglio o prezzemolo.

PREPARAZIONE:

·         Grattuggiare le carote e raccoglierele in un recipiente da insalata
·         Pulire e sbucciare l’ananas, tagliarlo a fette di spessore 1 cm circa avendo cura di scartare la parte centrale dura
·         Si puo’ utilizzare l’ananas in lattine purche’ senza zucchero aggiunto
·         Tagliare le fette di ananas a spicchi piccoli e unire alle carote
·         Passare alla centrifuga gli scarti dell’anans (la parte centrale) e ogni rimanenza. Preparare il con il succo di ananas, l’olio di oliva, il succo di limone e il sale una vinaigrette, utilizzando circa un cucchiaino di succo di ananas, limone e olio per persona.
·         A piacere l’insalata si puo’ decorare con qualche foglia di rucola, cerfoglio o prezzemolo.


Photograph courtesy of Kim Ahlström, published with permission: https://creativecommons.org/licenses/by/2.0/

INSALATA DI LENTICCHIE CON VINAIGRETTE ALLE NOCI



Cucina: Italia

INGREDIENTI: (per 2 Persone)

·         1 bicchiere di lenticchie secche tipo Castelluccio
·         ½ cipolla dolce piccola
·         1 manciata di prezzemolo
·         8 - 10 pomodorini da insalata maturi
·         2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
·         Il succo di ½ limone
·         5 noci sgusciate + 2  per decorare
·         1 cucchiaino di senape di Dijon
·         Sale marino integrale
·         Pepe nero macinato fresco

PREPARAZIONE:

·         Lasciare le lenticchie a bagno in acqua fredda per qualche ora, sciacquarle e metterle a bollire in acqua salata a fuoco basso.
·         Mentre le lenticchie cuocciono preparare la vinaigrette per condire l’insalata mettendo in un frullatore l’olio extra vergine, il succo di limone, la senape, il gherighio di 5 noci, il sale e il pepe; se dovesse risultare troppo spessa aggiungere un cucchiaino o due di succo di limone o acqua.
·         Quando le lenticchie sono cotte scolare e risciacquare sotto acqua corrente nel lavandino, lasciar raffreddare.
·         Tritare il prezzemolo e la cipolla finemente, lavare e tagliare i pomodorini a meta’ o a spicchi.
·         Quando le lenticchie si sono raffreddate unire tutti gli ingredienti in una terrina e condire con la vineagrette di noci, aggiustare di sale e pepe, decorare con le rimanenti 2 noci sgusciate e spezzettate e servire con pane casareccio integrale.

Photograph courtesy of Jules, published with permission: https://creativecommons.org/licenses/by/2.0/