lunedì 20 febbraio 2017

BRIOCHES ALL’ACQUA



Cucina: Francia

 

INGREDIENTI:

  • 330 gr di farina
  • 150ml di acqua
  • 90 gr zucchero semolato + 1 cucchiaino per stemperare lo lievito
  • 60 ml olio vegetale
  • 1 bustina lievito di birra
  • 1 bustina vanillina o la polpa di 1 stecca di vaniglia
     

PREPARAZIONE:

  • Stemperare lo lievito in acqua tiepida e 1 cucchiaino di zucchero e aspettare qualche minuto fino a che lo lievito comincia a reagire e creare schiuma sulla superficie dell’acqua.
  • In una terrina mescolare la farina, lo zucchero e la vanillina (o la polpa di una stecca di vaniglia)
  • Aggiungere gli ingredienti liquidi a quelli solidi e mescolare aggiungendo l’acqua tiepida poco alla volta in modo da assorbire tutta la farina.
  • Lavorare l’impasto con le mani fino ad ottenere un impasto elastico e morbido tipo pizza. Lasciar riposare l’impasto coperto da un canovaccio per circa 1 ora o fino a che non è raddoppiato in volume.
  • Lavorando l’impasto con le mani, formare palline o trecce e lasciar lievitare ancora su una placca da forno foderata con carta da forno o leggermente unta di olio. Assicurarsi di lasciare sufficiente spazio per la lievitazione tra una forma e l’altra.
  • Quando l’impasto è nuovamente lievitato, cospargere la superficie dei panini o delle treccine con latte vegetale e metter in forno caldo a 180 gradi o 160 gradi ventilato, lasciando cuocere fino a che la superficie risulta ben dorata.
  • Lasciar raffreddare e cospargere di zucchero a velo.
  • Consumare le brioches fresche il giorno stesso in cui si non preparate; poiché contengono pochi grassi tendono a diventare stantie velocemente. Sono ottime servite per colazione o merenda con marmellata o cioccolata spalmabile.

Photograp courtesy of Giardinodizenzero, published with permission: https://creativecommons.org/licenses/by-nd/2.0/

QUICHE VEGETALE



Cucina: Francia

INGREDIENTI:

Per la crosta:

  • 1 cucchiaio di semi di lino macinati o di farina di semi di lino dissolta in 3 cucchiai di acqua
  • 1 bicchiere di mandorle tritate molto finemente
  • 1 bicchiere di farina di avena o di grano saraceno
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
  • 1 cucchiaino erbe essiccate come basilico, origano o prezzemolo a piacere a seconda dei gusti
  • Sale marino integrale
  • Acqua q.b.

Per il ripieno:

  • 1 confezione di tofu compatto
  • 1 porro affettato finemente in rondelle
  • 12 funghi coltivati affettati
  • 2 grosse manciate di spinaci
  • 2 pomodori maturi o 4 -5 pomodori secchi lavati e re-idratati
  • Una manciata di foglie di basilico
  • 1 mazzetto piccolo di prezzemolo
  • Un pizzico di aglio in polvere
  • 2 cucchiai di lievito di birra alimentare
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
  • Sale marino integrale
  • Pepe nero macinato fresco.
  • ½ cucchiaino di curcuma (per il colore giallo – opzionale) 

PREPARAZIONE:

  • Mettete il tofu in uno scolapasta con un peso sopra e lasciate che elimini quanto più liquido possibile.
  • Stemperate i semi di lino tritati o la farina di semi di lino in 3 cucchiai di acqua e lasciate da parte affinché si sviluppi la gelatina.
  • In una terrina mescolate la farina di avena (o grano saraceno) con le mandorle tritate finemente, le erbe essiccate, il sale.
  • Aggiungere la mistura di semi di lino e acqua e l’olio di oliva, poi poco alla volta acqua sufficiente a creare un impasto compatto simile alla pasta frolla.
  • Foderate una teglia da torta con carta da forno o spalmate con poco olio di oliva e pressate l’impasto per la crosta nella teglia fino a rivestire il fondo e parte dei bordi, bucate con una forchetta e infornate a 180 gradi per una decina di minuti o fino a che la crosta risulta ben dorata.
  • Nel frattempo, mettere il tofu a pezzi nel frullatore e frullate fino ad ottenere una crema, se utilizzate la curcuma aggiungetela al tofu nel frullatore. Lavate e mondate i pomodori privandoli dei semi e dell’acqua. Se utilizzate pomodori secchi, rimuovete l’ olio e lavate accuratamente lasciando qualche minuto in acqua tiepida per favorire la re-idratazione. Tritate finemente il prezzemolo e rompete le foglie di basilico a pezzi.
  • In una padella anti aderente scaldate l’olio di oliva e soffriggete il porro per un paio di minuti, aggiungete poi i funghi, e via via il pomodoro, gli spinaci, il prezzemolo, le foglie di basilico, lo lievito di birra alimentare, sale e pepe. Cuocete fino a che gli spinaci sono appassiti e i funghi cotti. Infine rimuovete le verdure dal fuoco e aggiungete il tofu, mescolate e quando è tutto amalgamato versate nella crosta che avete precedentemente cotto in forno.
  • Rimettete in forno a temperatura più bassa circa 160 gradi e cuocete circa mezz’ora o fino a che la superficie della quiche appare dorata e compatta e toccandola appare ben ferma.
  • Lasciar raffreddare per qualche minuto prima di tagliare e servire. La crosta, essendo quasi priva di grassi tende a rompersi facilmente.
Photograph courtesy of Voyagevixen2, published with permission: https://creativecommons.org/licenses/by-nd/2.0/

martedì 14 febbraio 2017

TARTUFI AL CIOCCOLATO



Cucina: Francia

INGREDIENTI:

·         250 gr di nocciole non tostate e non pelate
·         200 gr di mandorle non tostate e non pelate
·         2 cucchiai colmi di cacao possibilmente crudo
·         1 stecca di vaniglia
·         1 cucchiaino di olio di cocco
·         1 cucchaio di zucchero tipo muscovado
·         3 cucchai di succo di acero o di agave

PREPARAZIONE:

·         Aprire la stecca di vaniglia con un coltellino appuntito e rimuove la polpa di vaniglia raschiandola col coltello
·         Mettere tutti gli ingredienti in un tritatutto, e tritare fino a che le noci non si sono amalagamate bene con il cacao e gli altri ingredienti e si e’ prodotto un impasto omogeneo, questo puo’ richiedere alcuni minuti.
·         Con le mani sagomare delle palline (circa 1 cucchiaino colmo di impasto) e rotolare nella polvere di cacao.
·         Volendo si possono aggiungere altri sapori come caffe’ in granuli, cocco in fiocchi, brandy, a piacere e a seconda dei gusti.
·         Conservare in frigorifero e consumare entro una settimana

Photograph G Iulina published with permission: https://creativecommons.org/licenses/by/2.0/

giovedì 9 febbraio 2017

SANDWICHES VEGANI



 

 
Alcune idee per panini e sandwich interamente vegetali, salutari ma non per questo meno gustosi 

Falafel:

  • Il pane perfetto per questo sandwich medio orientale è il pane arabo a tasca.
  • Tagliare il pane da un lato, introdurre nella tasca insalata, pomodori, cetrioli e cipolla a piacere, inserire tre falafel caldi e condire con salsa tahini.
  • Per la ricetta dei falafel cliccare il link (Falafel)
  • Per la ricetta della salsa tahini cliccare il link (Salsa tahini)

 

Avocado e ceci:

  • Con un attrezzo per schiacciare le patate, rompere grossolanamente 1 avocado maturo, 1 tazza di ceci lessati, aggiungere 1 pomodoro tagliato a cubetti privato di acqua e semi, 1 cucchiaio di prezzemolo o coriandolo tritato finemente e volendo un poco di cipolla rossa anch’essa tritata finemente, 1 cucchiaio di succo di limone, sale e pepe. Volendo si può aggiungere anche 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva.
  • Amalgamate il tutto e spalmate generosamente su pane integrale o ai cereali (anche tostato), guarnite con insalata, coprite con un'altra fetta di pane e servite

 

Pomodri verdi fritti:

  • Spalmare una fetta di pane integrale con un poco di salsa aioli, adagiare uno strato di insalata e sopra qualche pomodoro fritto caldo, coprire con un'altra fetta di pane e servire
  • Per la ricetta dei pomodori verdi fritti cliccare il link (Pomodori verdi fritti)
  • Per la ricetta della salsa aioli cliccare il link (Salsa aioli)

 

Burger vegetale:

  • Tostare il pane da burger, adagiare uno strato di insalata e a piacere pomodoro a fette, cetriolo e cipolla, adagiare sui vegetali un burger di lenticchie caldo e condire leggermente con salsa tahini, coprire e servire.
  • Per la ricetta del bruger di lenticchie cliccare il link (Burger di lenticchie)
  • Per la ricetta della salsa tahini cliccare il link (Salsa tahini)

 

Avocado toast:

  • Tostare 4 fette di pane integrale o ai cereali e nel frattempo schiacciare con una forchetta 1 avocado maturo.
  • Spalmare l’avocado sul pane tostato e condire con sale e pepe e volendo qualche goccia di olio extra vergine di oliva. Decorare con pomodorini e lattuga e servire.

 

Purè e cipolla:

  • In una padella anti aderente far friggere 1/2 cipolla in poco olio di oliva fino a che diventa bruna. Tostare una fetta di pane e spalmare con puree di patate caldo, cospargere con un poco di cipolla, salare e pepare a piacere, coprire con un'altra fetta di pane e servire

 

Tempeh grigliato:

  • Tagliare una porzione generosa di tempeh e grigliare o scaldare con un filo di olio in una padella anti aderente.
  • Tostare del pane da burger e guarnire con insalata, pomodoro, qualche fetta di rapanello e un poco di maionese vegana di avocado.
  • Quando il tempeh è caldo adagiare sul pane e verdure, salare e pepeare a piacere, coprire e servire caldo.
  • Per la ricetta della maionese di avocado cliccare il link (Maionese di avocado)

 

Tofu, pesto e verdure:

  • Tagliare una porzione generosa di tofu e marinare con un poco di olio di oliva, limone e basilico tritato.
  • Scaldare una padella anti aderente e cuocere il tofu per qualche minuto da entrambi i lati fino a che non è ben colorito e il liquido della marinata si è ridotto un poco.
  • Tostare del pane integrale e spalmare con pesto vegetariano, aggiungere verdure a piacere come insalata, pomodoro, ma anche verdure grigliate come zucchine o melanzane, adagiare il tofu sulle verdure, salare e pepare, coprire con un'altra fetta di pane tostato e servire caldo.
  • Per la ricetta del pesto vegetariano cliccare il link (Pesto Vegano)

 

Verdure grigliate e hummus:

  • Il pane perfetto per questo sandwich è il pane libanese piatto o al limite anche la piadina.
  • Tostare il pane su una piastra, spalmare generosamente di hummus, guarnire con verdure grigliate tipo zucchine, melanzane e peperoni, aggiungere un poco di insalata e volendo carote grattugiate e olive.
  • Arrotolare il pane su se stesso avendo cura che il ripieno non esca e service caldo.
  • Per la ricetta dell’ hummus cliccare il link (Hummus)

 
Photograph courtesy of Tony Webster, published with permission: https://creativecommons.org/licenses/by/2.0/

LATTE MACCHIATO VEGAN




Cucina: Internazionale

 

INGREDIENTI:

Per il latte di mandorla:

  • 1 bicchiere di mandorle
  • 3 bicchieri di acqua

Per il latte macchiato:

  • 1 bicchiere di latte di mandorla
  • 1 cucchiaino di estratto liquido di vaniglia
  • 1 tazzina di caffè espresso/moka o 1 cucchiaino e 1/2 di caffè solubile
  • 1 cucchiaino di cacao magro
  • 2 cucchiaini di sciroppo di agave o altro dolcificante a piacere 

PREPARAZIONE:

  • Mettete a bagno le mandorle in acqua per qualche ora, possibilmente per tutta la notte.
  • Scolate le mandorle e risciacquate, mettete in un frullatore dotato di diverse velocità le mandole e 3 bicchieri di acqua filtrata o minerale naturale, frullate alzando progressivamente la velocità delle lame fino ad arrivare alla velocità più alta, frullare per circa un minuto e spegnere il frullatore.
  • Filtrate con un telo per formaggi o un apposito sacchetto per il latte vegetale, strizzate bene la polpa e riservate un bicchiere del latte ottenuto per il latte macchiato. Conservate il rimanente latte e la polpa in frigorifero per altri usi.
  • Rimettete un bicchiere di latte di mandorla nel frullatore insieme agli altri ingredienti e frullate nuovamente a velocità media per circa 1 minuto.
  • Può essere bevuto freddo (nel qual caso potete frullare anche un cubetto o due di ghiaccio) o scaldato, fino a 40 gradi non perde le proprietà nutritive delle mandorle.


Photograph courtesy of Karl Sullivan, published with permission: https://creativecommons.org/licenses/by/2.0/

martedì 7 febbraio 2017

DESSERT DI MELA




Un dessert facilissimo che tradizionalmente è preparato con yogurt Greco, biscotti e miele ma può essere adattato senza latte o prodotti animali per chi è intollerante o segue una dieta vegana

Cucina: Grecia 

INGREDIENTI: (per 4 Persone)

  • 4 – 5 mele tipo golden delicious
  • Una manciata di uva sultanina o un grappolo piccolo di uva bianca o rosè senza semi
  • 2 vasetti da 125 gr ciascuno di yogurt vegetale di mandorla
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 1/2 tazza di succo di frutta puro
  • La buccia di un limone biologico
  • 1 manciata piccola di mandorle tritate o affettate
  • Miele o sciroppo di agave o acero
  • 4-5 biscotti senza latte, burro o uova 

PREPARAZIONE:

  • Lavate, sbucciate e mondate le mele tagliandole a pezzetti, mettetele a cuocere a fuoco bassissimo con il succo di frutta (se non ne avete in casa il succo di un arancia va benissimo), l’ uva sultanina lavata (o gli acini di uva fresca), la buccia di limone tagliata a pezzi e lo zucchero. La quantità di zucchero è una questione di gusto personale e può tranquillamente essere omesso per un risultato meno calorico e più sano.
  • Quando le mele sono cotte e il liquido quasi del tutto evaporato, rimuovete e scartate la buccia del limone, le mele possono essere lasciate a pezzi o ridotte a purè. In ogni caso lasciate raffreddare.
  • Mescolate lo yogurt con un poco di sciroppo di agave o acero o se la vostra dieta lo permette, potete utilizzare il miele. Se lo yogurt è particolarmente liquido è meglio utilizzare lo zucchero.
  • Suddividete le mele (o il purè di mele) in 4 coppette e coprite con lo yogurt dolcificato.
  • Sbriciolate i biscotti  e suddividete nelle 4 coppette mettendoli sopra lo yogurt, per ultime mettete qualche mandorla tritata o se ne avete le mandole pelate e affettate.
  • Mette in frigorifero e servite per merenda o come dessert a fine pasto

Photograph courtesy of Meal Makeover Moms, published with permission: https://creativecommons.org/licenses/by-nd/2.0/

ONION BHAJI




Solitamente fritti, questi snack indiani possono essere fatti anche nel forno con meno grassi ma ugualmente saporiti

Cucina: India 

INGREDIENTI:
  • 250 gr di cipolle pelate e affettate finemente
  • 70 gr di farina di ceci
  • 1cucchiaio di succo di limone
  • 1cucchiaino di cumino in polvere
  • 2 cucchiaini di coriandolo in polvere
  • 1 manciata di foglie di coriandolo fresco o prezzemolo tritato finemente
  • ½ cucchiaino di peperoncino in polvere
  • ½ cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • ½ cucchiaino di lievito istantaneo (non aromatizzato)
  • Sale marino integrale
  • Acqua
  • Olio vegetale spray

 PREPARAZIONE:

  • Mettere cipolla, farina di ceci, limone e spezie in un recipiente e mescolare bene, aggiungendo acqua quanto basta per ottenere una pastella spessa, probabilmente qualche cucchiaio.
  • Quando tutti i grumi sono scomparsi, aggiustare di sale, foderare una teglia da pizza con carta da forno, spruzzare leggermente con olio spray e mettere la pastella con le cipolle a cucchiaiate distanziate tra loro, spruzzare un poco di olio e infornare a 180 gradi (o 160 ventilato) e cuocere per circa 20 minuti o fino a che i bhajis sono ben dorati e coloriti. Con le quantità indicate si ottengono circa 12 bhajis.
  • Servire come antipasto o con riso e curry di verdure


Photograph courtesy of John Seb Barber, published with permission: https://creativecommons.org/licenses/by/2.0/

lunedì 6 febbraio 2017

SALSA CAPPERI E PREZZEMOLO




Cucina: Italia

 

INGREDIENTI:

  • 80 gr di capperi sotto sale lavati
  • 150 gr di prezzemolo
  • 120 ml di olio extra vergine di oliva
  • 2 cucchiai di aceto balsamico o succo di limone.
  • Pepe nero macinato fresco
  • Sale marino integrale (se necessario) 

PREPARAZIONE:

  • Mettere in un frullatore (o nella tazza di un frullatore ad immersione) tutti gli ingredienti e metà olio. Il sale dovrebbe essere aggiunto per ultimo se necessario, i capperi dissalati infatti dovrebbero essere sufficienti a garantire un sapore sufficientemente salato. Se utilizzate capperi sotto aceto, lavarli bene e cominciare la salsa con poco aceto o limone, aggiungerne in seguito a seconda dei gusti.
  • Avviare il frullatore e alzare progressivamente la velocità fino a raggiungere un livello medio, con il frullatore in movimento versare il rimanente olio a filo. Quando la salsa è ben amalgamata assaggiare nel caso sia necessario correggere di sale, pepe o aceto, rimuovere dal frullatore e porre in un vasetto di vetro.
  • Conservare in frigorifero e utilizzare per condire verdure grigliate, ma anche per insaporire panini, bruschette o  riso bollito

Photograph courtesy of Laurel F, published with permission; https://creativecommons.org/licenses/by-sa/2.0/

domenica 5 febbraio 2017

MARZAPANE




Cucina: Italia

INGREDIENTI:

  • 120 ml di acqua filtrata o minerale naturale
  • 300 gr di zucchero
  • 190 gr di mandorle spellate

PREPARAZIONE:

  • Per poter preparare il marzapane in casa è necessario avere un frullatore potente a diverse velocità.
  • Mettere tutti gli ingredienti in nel frullatore cominciando con l’acqua, avviare il frullatore e gradualmente aumentare la velocità delle lame fino alla velocità massima, servendosi dell’attrezzo per pressare il contenuto del frullatore assicurarsi che il contenuto venga a contatto con le lame, se necessario interrompere il procedimento e con una spatola rimuovere il contenuto che si è appiccicato alla tazza del frullatore.
  • Frullare per circa 2 minuti ad alta velocità, ma a seconda dei modelli può essere necessario più tempo.
  • Quando il marzapane risulta ben amalgamato rimuovere dal frullatore e stendere su una teglia da forno a raffreddare. Quando è freddo e ben rappreso avvolgere con carta da forno o pellicola trasparente e conservare in frigorifero. Utilizzare entro una settimana.

 
Photograph courtesy of Aurelien Guichard, published with permission: https://creativecommons.org/licenses/by-sa/2.0/